sabato 21 dicembre 2013

Preghiera di un uomo semplice

Tu che stai lassù e che guardi questo mondo
Che tra lacrime e dolore cerca di sorridere ogni giorno
Dimmi tu se una spiegazione c'è
Quando non riesco a trovarla

Quando il vento soffia troppo forte in mezzo al deserto
E la sabbia acceca i miei occhi
Quando la pioggia batte forte sui vetri
E non vedo l'orizzonte

Quando il silenzio è troppo intenso
E le risposte non arrivano
Dimmi tu se c'è un motivo per continuare a sperare
Una ragione per la gioia di vivere

Se il mondo non fosse così, oggi come sarebbe la speranza?
Dimmelo tu di che colore è la felicità
Perché intorno a me c'è solo un mondo in bianco e nero
E la notte sembra non finire.

Fuggo dal passato, dai momenti bui
Cerco una luce, un lume che non c'è
Si accendono fioche candele
Che si spengono in un soffio di vento

Tanto flebile è la speranza di una vita senza dolore?
Tanto utopica è la voglia di non arrendersi e lottare?
Quando il cuore non dà risposte e non sappiamo dove cercarle
Tu, che stai lassù, che mi dici?


0 commenti:

Posta un commento

Aggiungi un commento.
Non inserire frasi a sfondo razzista o omofobo, insulti personali ad altri utenti, o qualsiasi cosa possa generare fastidio ad altre persone (come ad esempio ripetute bestemmie, imprecazioni, parolacce etc...)
I post che non rispettano queste regole verranno immediatamente cancellati