giovedì 10 aprile 2014

La nuova alba

Ho camminato per lunghe strade buie
Evitando gli ostacoli che il tempo mi metteva davanti
In cerca di una luce che guidasse i miei passi

Ho vagato per miglia col mio sguardo perso nel vuoto
Sono caduto in un mare di tristezza
Annaspando in cerca di un appiglio


Troppe volte ho rischiato di annegare
Troppe volte ho teso la mano
ma non c'era nessuno

Fermo immobile in mezzo alla nebbia
Con il cuore gelido in cerca di calore
La solitudine era la mia unica compagna

Il sapore amaro della malinconia
permaneva nella mia bocca
Troppo sangue ho dovuto ingoiare
per imparare a rialzarmi

E poi è giunta l'alba

0 commenti:

Posta un commento

Aggiungi un commento.
Non inserire frasi a sfondo razzista o omofobo, insulti personali ad altri utenti, o qualsiasi cosa possa generare fastidio ad altre persone (come ad esempio ripetute bestemmie, imprecazioni, parolacce etc...)
I post che non rispettano queste regole verranno immediatamente cancellati