sabato 16 luglio 2016

IL MARE

Quieto
come le parole dolci di una madre che coccola il suo bambino.
Impetuoso
come il vigore di un esercito che combatte per la libertà.
Accogliente
come la casa in cui sono cresciuto.
Burrascoso
come un cuore tormentato.
Vita e morte.
Sogno e incubo.
Orizzonte lontano in cui si tuffa il sole.
La brezza mi sfiora la pelle,
Un brivido mi attraversa la schiena,
E il mare che ho davanti
Mi sussurra "buonanotte"

0 commenti:

Posta un commento

Aggiungi un commento.
Non inserire frasi a sfondo razzista o omofobo, insulti personali ad altri utenti, o qualsiasi cosa possa generare fastidio ad altre persone (come ad esempio ripetute bestemmie, imprecazioni, parolacce etc...)
I post che non rispettano queste regole verranno immediatamente cancellati