mercoledì 19 luglio 2017

Tensione in casa Carter



Aaron Carter non sa se riuscirà a riappacificarsi col fratello Nick poiché c'è "troppa animosità" tra le parti.

La star dei Backstreet Boys Nick Carter, ha infastidito Aaron online, più che di persona, dopo che il 29enne è stato arrestato per sospetta guida sotto effetto di stupefacenti e possesso di marijuana lo scorso Sabato (15 Luglio 2017).

Nick ha twittato il suo supporto al fratello minore, ma  ad Aaron non è andato giù che suo fratello maggiore abbia usato una piattaforma pubblica per esprimere le sue preoccupazioni. Aaron ha dichiarato che il loro rapporto è ora in tensione.

"Credo ci sia troppa animosità," - ha dichiarato - "troppo conflitto di interessi."

Anche se Aaron, non è totalmente contrario alla riconciliazione.

"Ti vorrò per sempre bene. E il mio Cuore sarà sempre capace di perdonarti, e prima che tu legga i tabloid o faccia le tue congetture, dovresti venire da me." - ha detto il giovane Aaron.

Da quando la foto segnaletica di Aaron è stata resa pubblica durante il weekend, ci sono state un sacco di speculazioni sulla sua salute e sulle sue presunte dipendenza da alcol e droghe.

Il cantante ha però messo a tacere tutti dichiarando di essere astemio e che assume regolarmente marijuana a scopo terapeutico, per controllare la sua ansia e il suo appetito, da quando gli è stata diagnosticata un'ernia iatale.

"Non ho bisogno dell'aiuto di Nick. Non ho proprio bisogno di aiuto,"- ha detto -"Ciò di cui ho bisogno è solo gente che capisca che sono un essere umano e commetto errori, come tutti gli umani a questo mondo".

0 commenti:

Posta un commento

Aggiungi un commento.
Non inserire frasi a sfondo razzista o omofobo, insulti personali ad altri utenti, o qualsiasi cosa possa generare fastidio ad altre persone (come ad esempio ripetute bestemmie, imprecazioni, parolacce etc...)
I post che non rispettano queste regole verranno immediatamente cancellati