lunedì 23 aprile 2018

(SOLO) VISIBILITÀ? (NO) GRAZIE.


Mi unisco alla campagna a favore dei creativi e degli artisti lanciata dall'amico Valerio Marcozzi.
Lui ha trattato l'argomento dal punto di vista di un video-maker, io parlo a nome di tutti i musicisti, cantanti e gruppi musicali. Ma il discorso si può estendere anche alle compagnie teatrali, ai pittori, insomma, ai creativi in generale.


Il percorso che abbiamo scelto di intraprendere quando abbiamo deciso di metterci a fare i creativi non è libero da ostacoli; come tutti i lavori.
Forse non tutti sanno che per lavorare con l'arte, si spendono soldi.
Tanto per farvi un breve riepilogo generale dei costi affrontati in un mese da un gruppo musicale di 4 persone:

  • Sala prove: le più economiche costano 15,00 € l'ora per un minimo di 2 ore a settimana.
    Calcolando che un mese è composto solitamente da 4 settimane: 30,00 € x 4 = 120,00 €
  • Spostamenti: se decidiamo di muoverci con i mezzi per risparmiare tempo e benzina, calcoliamo almeno il costo della tessera mensile. A Roma l'Atac costa 35,00 € al mese. Se nella band ci sono 4 membri: 35,00 € x 4 = 140,00 € (e deve dire culo che siano tutti residenti nel Comune di Roma, altrimenti il costo sale)
  • SIAE: Costa 150,00 € l'anno per ogni autore. Di solito nei gruppi con 4 elementi non ci sono 4 autori, ma noi per completezza facciamo che siano tutti autori: 150,00 € x 4 = 600,00 €, ma visto che stiamo parlando dei costi mensili dividiamo il tutto per 12 ed esce 50,00 €.
  • Spostamenti il giorno del concerto: Di solito, e lo dico per esperienza, i gruppi composti da 4 elementi si spostano con 2 macchine: una col cantante e uno tra il chitarrista e il bassista, che in macchina portano sia la chitarra che il basso e un col batterista e l'altro strumentista, che in macchina portano la batteria. Facciamo almeno 10,00 € a macchina per la benzina: 20,00 € (ma di questi possiamo anche non tenerne conto)
  • Merchandising e CD: Se il gruppo vuole farsi conoscere un po' deve portarsi dietro un minimo di merchandising. La masterizzazione dei CD, la stampa dei booklet e la stampa di eventuali magliette può venire a costare circa 500,00 € in tutto. Ma da questo costo togliamo una parte, visto che si parla di un evento singolo e quindi è giusto ammortizzare il costo: quindi facciamo 100,00 €
  • Studio di registrazione: Se il concerto fa parte di un tour promozionale per pubblicizzare un disco,  aggiungiamo anche i costi della registrazione del disco stesso...che di solito, se vogliamo farla proprio economica, non scende al di sotto dei 1.000,00 €. In un singolo concerto ammortizziamo il tutto a 100,00 €
  • Assicurazione: E se si rompe uno strumento? Almeno 50,00 € di carico io le aggiungerei....sperando che non si rompa niente e che, se proprio dice sfiga, si rompa solo uno strumento e la cosa non sia grave.
  • Cachet: Coprire i costi di prima significa non rimetterci, ma anche pareggiare i conti e finire a 0,00 €. Quindi carichiamo un po' il cachet con il giusto compenso per i musicisti: almeno 200,00 € (che poi sono appena 50,00 € a testa)
Quindi, ricapitolando: 120,00 + 140,00 + 50,00 + 100,00 + 100,00 + 200,00 = 710,00 €
Con queste 710,00 € il gruppo ci guadagna 200,00 €. Quindi ogni singolo membro porta a casa 50,00 €.

Ovviamente, non si chiede ad un locale di coprire i costi di tutto un mese di un gruppo, quindi facciamo finta che questo gruppo decida di esibirsi almeno 2 volte al mese: ad ogni locale potrebbe chiedere 350,00 € che, in fase di trattativa, arrivano a 250,00 €.

Visti i costi, il prezzo mi sembra più che onesto, calcolando che alla fine 250,00 non li chiede nessuno ma sono tutti disposti a scendere anche a 100,00 € e suonare più volte in un mese.
Quindi, cari gestori dei locali: se volete invitare a suonare nel vostro live club un gruppo musicale, siate disposti a pagare. Che siano 100,00 €, che sia una percentuale sugli ingressi, ma pagate. E a voi, gruppi che andate a parlare coi gestori dei locali, se qualcuno vi dirà "tanto ne trovo tanti che suonano gratis solo per la visibilità", non mettete più piede in quel locale. Non merita la vostra attenzione.

Nella vita, prima di tutto, ci vuole rispetto.

Vi lascio con il video del mio amico Valerio:



0 commenti:

Posta un commento

Aggiungi un commento.
Non inserire frasi a sfondo razzista o omofobo, insulti personali ad altri utenti, o qualsiasi cosa possa generare fastidio ad altre persone (come ad esempio ripetute bestemmie, imprecazioni, parolacce etc...)
I post che non rispettano queste regole verranno immediatamente cancellati