NUOVO SITO E NUOVA VESTE GRAFICA

COLONIZZAZIONI DI LUNA E MARTE SEMPRE PIÙ VICINE CON ICON E LA STAMPA 3D

Da ormai qualche tempo, non è più tabù parlare di colonizzazione del sistema solare.
L'uomo si sta preparando a diventare una specie multiplanetaria e il primo obiettivo è proprio il nostro satellite. Le colonie sulla Luna serviranno non solo da base scientifica, ma anche da avamposto per gli equipaggi in partenza per Marte.

Proprio in vista di questi due importanti obbiettivi, la NASA ha siglato un importante accordo con ICON, società texana specializzata in edilizia, per quanto riguarda le missioni Artemis. Si tratta di sviluppare tecnologie di stampa in 3D per costruire moduli abitativi, laboratori e strutture varie da assemblare sfruttando le risorse presenti in loco.

Con le basi costruite direttamente sul posto sfruttando le risorse naturali del pianeta ospitante, non ci sarà il bisogno di riempire le astronavi in partenza con i moduli da assemblare, lasciando quindi più spazio per l'equipaggio e le strumentazioni, alleggerendo considerevolmente il carico e risparmiando quindi sull'impiego del carburante necessario al lancio.

Non dimentichiamo che la missione Artemis include anche la realizzazione della rete 4G lunare, quindi una volta assemblati i primi moduli e installate le prime antenne, le basi saranno totalmente autonome e non servirà più il controllo da Terra neanche per la costruzione dei moduli. E tale processo si ripeterà quindi anche su Marte.

Commenti