SOFTWARE REVIEW: NOTION

Come accennato nel post precedente, il mondo sta cambiando e con esso anche il mondo del lavoro.
Chi appartiene al ramo dei "lavori del terzo millennio" ne sa già qualcosa e, anzi, per loro il lavoro è sempre stato così.

Prendiamo ad esempio chi lavora con il web a livello "commerciale": blogger, youtuber, social media manager, ma anche webmaster e videomaker.
Tra la pianificazione dei post o dei video, la pianificazione delle campagne pubblicitarie, le riunioni con i commercialisti, i production meeting con il proprio staff per organizzare il piano editoriale, i sopralluoghi nelle location dove girare i video, le giornate lavorative volano e si arriva alle otto di sera cercando di capire se si è fatto effetivamente tutto, o manca qualcosa.

Molte volte, soprattutto in questi periodi di lavoro ridotto a causa del Covid, molta gente sta affiancando al proprio lavoro anche piccoli lavoretti occasionali per cercare di arrotondare. E quindi le giornate lavorative si fanno sempre più intense.
Ma questo non accade solo a chi fa questo tipo di lavori.

Tra meeting, smart working, consulenze, brunch o aperitivi di lavoro, corsi di formazione e aggiornamento anche i lavori "tradizionali" stanno affrontando un cambio di passo epocale. Adeguarsi alle nuove tecnologie richiede notevoli sforzi e tanto tempo da dedicare.

Insomma, con i tempi che corrono, o corriamo anche noi, o rischiamo di rimanere inevitabilmente indietro. E da quando funziona così, l'ansia e lo stress da lavoro sono diventate condizioni quasi permanenti con le quali stiamo imparando a convivere.
Ma convivere con ansia o stress da lavoro non è per niente salutare.

Quindi come fare per arrivare a fine giornata senza quel peso sullo stomaco? Senza quella voce nella testa che ci chiede se abbiamo fatto tutto? Senza svegliarci in piena notte ricordandoci di soprassalto che abbiamo lasciato indietro una cosa importante?
Chi può permetterselo, assume aiutanti, segretarie, segretari, persone a cui delegare parte del lavoro....ma chi non può?

Da tempo esistono molte app in grado di aiutarci in tutto questo.
In questi giorni, io ho provato NOTION e devo dire che mi sono trovato molto bene.

NOTION è un'app che può essere installata su smartphone e tablet, ma che è anche navigabile da browser. È gratuita per l'uso personale e prevede un piano di abbonamenti per i team di lavoro.

È molto più di una semplice app per annotare appuntamenti e liste della spesa. Su NOTION si possono settare promemoria, impostare check-list periodiche, pianificare eventi a breve, medio e lungo termine, scrivere diari personali, o anche semplicemente dettarli e salvarli in file audio e tante altre cose. E questo tipo di organizzazione non è funzionale solo per scopi lavorativi, ma torna utile anche per la vita di tutti i giorni. Non dimenticheremo più un compleanno o una ricorrenza, chiameremo sempre i nostri amici lontani anche nelle giornate più impegnate. Insomma, grazie a NOTION la nostra vita, lavorativa e non, sarà decisamente ben più organizzata e non arriveremo più a fine giornata con quell'ansia da prestazione che non ci farà dormire la notte.

Forse un po' di stress rimarrà, perché organizzare gli impegni di sicuro non li riduce, ma col tempo impareremo anche a pianificare le giornate frazionando i vari compiti in più date, in modo da alleggerire il carico giornaliero.

Come bonus, qui sotto vi faccio vedere la Home Page del mio NOTION. In cui organizzo sia il blog, sia i task del mio lavoro in Hotel, sia la pianificazione del mio budget personale. 


Commenti