WHATSAPP: ARRIVA L' ASSISTENZA IN-APP

Nelle ultime ore, su WhatsApp, la popolare app di messaggistica di proprietà di Facebook è stata introdotta un'importante novità: l' assistenza in-app. Per la nuova funzione è presente solo nella versione 2.20.202.7 per Android, che è una versione per beta-tester.

Questa importante funzione è tuttavia ancora allo stato embrionale e, per ora, non si sa ancora quando (e se) verrà introdotta anche nella versione pubblica dell'app. Tuttavia, il fatto che se ne sia sentito il bisogno tra i beta-tester, è indice dell'utilità che tale funzione andrebbe a svolgere anche per il grande pubblico. 

Come funziona

Nella pratica, il funzionamento è simile a quello dei vari servizi già offerti da varie aziende tecnologiche e operatori telefonici. C'è una sezione dedicata all'interno del menu Impostazioni >> Aiuto >> Contattaci. Facendo tap su "Contattaci" si aprirà una nuova finestra con un modulo da riempire in cui inserire una breve descrizione del problema ed eventualmente i dati dello smartphone (molto utile per scoprire eventuali problemi di compatibilità tra app e dispositivo). Una volta inserito il tutto, un messaggio automatico avvertirà l'utente che verrà ricontattato in una chat di WhatsApp. 

L' assistenza quindi, si sposterà direttamente all'interno dell' app e il tecnico potrà così effettuare le operazioni di manutenzione da remoto. Ovviamente, per tutelare la privacy, l' assistente non avrà accesso alle conversazioni private.

Assistenti umani o bot? Chi lo sa. Non si esclude che l' operazione sia, almeno in parte, automatizzata. Magari per quelle operazioni di routine come ad esempio aggiornamenti non andati a buon fine in automatico, pulizia della cache o reset delle impostazioni. Poi è ovvio che, per problemi più specifici, vi sia un servizio umano in real-time (non è specificato se il servizio sarà attivo h24 oppure avrà orari "da call center").


Commenti